IC MARCO POLO

OBBLIGO VACCINALE DISPOSIZIONI PER I GENITORI E PER GLI OPERATORI SCOLASTICI A.S. 2017/2018

Print Friendly, PDF & Email

Il Ministero della Sanità ha pubblicato la circolare applicativa della legge 31 luglio 2017 n. 119 sulle vaccinazioni obbligatorie.

In base alla normativa, entro il 10 settembre 2017 per la scuola dell’infanzia ed entro il 31 ottobre 2017 per la scuola dell’obbligo le famiglie dovranno presentare: certificato di avvenuta vaccinazione o documento equivalente rilasciato o vidimato dall’ASL da cui risulti che il bambino ha effettuato le vaccinazioni obbligatorie; oppure certificazione di avvenuta immunizzazione a seguito di malattia naturale, rilasciato dall’ASL o dal pediatra convenzionato; oppure certificato che attesti che il bambino non può essere sottoposto a vaccinazione; oppure la presentazione di formale richiesta di vaccinazione alla ASL territorialmente competente; oppure autocertificazione di avvenuta vaccinazione per le vaccinazioni obbligatorie (in questo caso i genitori sono tenuti a presentare la documentazione idonea comprovante l’effettuazione delle vaccinazioni obbligatorie entro il 10 marzo 2018).

Nel caso in cui il genitore o tutore non presenti a scuola, nei termini previsti, la documentazione richiesta, il Dirigente scolastico è tenuto a segnalare la situazione alla ASL territorialmente competente entro dieci giorni dai termini prima indicati.

Per ulteriori informazioni visionare link: www.salute.gov.it/vaccini

Modalità di consegna della documentazione

La documentazione/autocertificazione richiesta potrà essere consegnata, entro le scadenze sopra riportate:

  • Alla segreteria dell’Istituto Comprensivo Marco Polo, Fabriano, via L. Fabbri n.1, negli orari di apertura al pubblico.
  • Tramite mail all’indirizzo: anic84600e@istruzione.it allegando la scansione di un documento di identità del genitore.

Si allegano:

Circolare DL Obbligo Vaccini Ministero Salute

Circolare MIUR AOODPIT REGISTRO UFFICIALE n.1622 16-08-20171

Dichiarazione sostitutiva atto notorietà

FAQ rilasciate dall’agenzia Sanitaria Regione Marche